Vous êtes un praticien ? Connectez-vous !

Opening Hours : Lundi au Vend- 9h à 12h- 13h30 à 18h- Sam 10h à 12h- 13h30 à 16h
  Contact : +41 76 546 26 96

Prenditi cura della schiena

Il Vertebro, un nuovo dispositivo di terapia della schiena per riallineare le vertebre sfollate.

Lei soffre di dolori alle spalle e vuole fare qualcosa per gestire meglio i problemi posteriori. Oppure non hai mal di schiena ma vuoi prenderla cura per evitare possibili problemi.

La parte posteriore è fatta per il movimento; deve muoversi e lavorare per essere in forma. Più spesso, è perché è troppo poco o male sollecitato che è doloroso. Per prevenire il dolore alla schiena, è essenziale mantenere una buona condizione fisica generale durante l’esercizio fisico.

Durante episodi dolorosi, se è un dolore spinale comune, è necessario il più possibile mantenere le normali attività della vita quotidiana o riprendere dopo un massimo di 5 giorni di riposo nel letto (salvo altrimenti indicato dal medico ) per evitare di irrigidire la schiena e ritardare la guarigione. Esempio: alzarsi, vestirsi, andare su e giù per le scale.
Importanza della salute:

In caso di mal di schiena persistente oltre le 4 alle 6 settimane, intermittenti o ricorrenti, e se il medico conferma la diagnosi di dolore alla schiena comune, è consigliabile eseguire esercizi fisici. Parlare con il tuo fisioterapista che ti consiglierà sul tipo più appropriato di attività fisica, poi visita a noi per riprendere le sessioni di terapia con il nostro dispositivo (il Vertebro) visitando il nostro sito www.swissbackagency.com sarai benvenuti e vi daremo i migliori consigli sul nostro sistema di back home terapia.

È consigliabile iniziare con esercizi di stretching, tonificazione e rilassamento, quindi considerare un’attività di resistenza fisica adatta alle tue possibilità (passeggiate, nuoto, ciclismo …).

Alcuni esercizi semplici per allungare, tonificare e rilassare la schiena, gli esercizi proposti perseguono diversi obiettivi:

• rilassarsi, rilassare la schiena, respirare,
• recuperare il più rapidamente possibile e sentirsi meglio,
• gestire meglio il dolore alla schiena,
• mantenere la mobilità della schiena alternando movimenti di rilassamento (stretching) e tonificazione (rafforzamento muscolare).
È meglio chiedere a un fisioterapista di mostrarvi come fare questi esercizi.

Alcuni principi da ricordare:

Gli esercizi non devono causare dolore intenso (solo tensione durante l’allungamento).

Devono essere fatte lentamente, senza brutalità, senza scosse.

È consigliabile praticarli regolarmente. Il respiro deve essere libero, calmo e profondo.

Gli esercizi vengono ripetuti più volte per un periodo di 8 secondi, alternati a 7 secondi di riposo.
Vivi una vita più sana.

Esercizi di stretching:

Posizione di partenza: in piedi di nuovo al muro, i piedi leggermente fuori dalla parete. Il corpo non è appoggiato al muro.
Movimento: cercare di crescere, raggiungere la tua altezza massima, alzare le braccia più alte che puoi e spingere la cima del cranio in alto, alzarsi. Tenere questa posizione per 6 secondi, respirare normalmente, quindi riposare per 6 secondi.

Posizione di partenza: in piedi, gambe distese, braccia estese, mani appoggiate su un mobile, rettilineo, peso corporeo distribuito tra le mani ei piedi. Movimento: tenere la schiena dritta, indietro le glutei e i piedi fino a quando le gambe sono quadrate all’allineamento del busto

Posizione di partenza: seduta su una natica, sul bordo anteriore di una sedia (o sul bordo di una panchina o di una tavola).

Movimento: con la mano, piegate la gamba verso le natiche. Tenere premuto per 6 secondi, quindi rilasciare 6 secondi. Ripetere l’esercizio 5 volte e cambiare i lati.

Nota: è essenziale sentire il tratto muscolare sulla parte anteriore della coscia.

Posizione di partenza: sdraiato sulla schiena con le braccia incrociate. Movimento: Girare la testa a destra, piegare la gamba destra, prendere il giusto ginocchio con la mano sinistra e portarlo a terra sul lato sinistro. Tenere premuto per 6 secondi poi ritornare lentamente alla posizione di partenza. Portare il movimento nell’altra direzione: girare
testa a sinistra, piega la gamba sinistra, prendi ginocchio sinistro con la mano destra e porta a destra.